Home > Servizi Al Cittadino > Modulistica Stampa
Modulistica


Pagina Precedente Pagina Precedente (1/3) - Prossima Pagina (3/3) Prossima Pagina


Pagina: 2/3

MODULISTICA UFFICIO DEMOGRAFICO

 

Avviso per rilascio certificati.pdf

 

AUTOCERTIFICAZIONI:

 

Per stato di famiglia

Per residenza

autocertificazione completa.pdf

dichiarazione sost. atto notorio.pdf

dichiarazione sostitutiva per eredi.pdf

 

CAMBIO DI RESIDENZA O DI INDIRIZZO

Con l'entrata in vigore delle norme previste dal decreto in materia di semplificazione e sviluppo (D.L. n. 5 del 9/2/2012), l'Ufficiale d'Anagrafe, nei due giorni lavorativi successivi alla presentazione delle dichiarazioni, effettua le iscrizioni anagrafiche. Gli effetti giuridici delle iscrizioni anagrafiche decorrono dalla data della dichiarazione. L'Ufficio Anagrafe provvederà successivamente ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione anagrafica. In caso di dichiarazioni mendaci sarà data informativa all'Autorità Giudiziaria competente. Gli artt. 75 e 76 del DPR 445/2000 prevedono infatti la decadenza dai benefici e sanzioni penali per chi dichiara il falso ad un pubblico ufficiale. La richiesta può essere presentata personalmente dall'interessato attraverso l'apposito sportello anagrafico utilizzando il modulo allegato, oppure come indicato nello stesso modulo allegato in fondo alle pagine

 

In caso di trasferimento di intero nucleo famigliare può presentarsi anche un solo componente della famiglia purchè maggiorenne e in possesso della fotocopia dei documenti d'identità delle persone maggiorenni che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente. In questo caso, il modulo deve essere sottoscritto anche dai componenti maggiorenni.

 

DOCUMENTI NECESSARI: 1) documento d'identità valido, 2) codice fiscale, 3) patente di guida, 4) libretto di circolazione dei veicoli di proprietà.

DICHIARAZIONE DI  RESIDENZA 

 

CONTESTUALMENTE AL CAMBIO DI RESIDENZA O DI INDIRIZZO è obbligatorio presentare la denuncia TIA (Tributo Igiene Ambientale)  per l'occupazione dei locali che saranno adibiti ad abitazione e relative pertinenze (cantina, solaio, box, posti auto coperti). Pertanto sono anche necessari: 1) i dati catastali, 2) la superficie calpestabile, 3) la destinazione d'uso dell'immobile, 4) codice fiscale.

Gli identificativi catastali si possono reperire sull'atto di compravendita, sui contratti di locazione e di attivazione delle utenze, sulle visure catastali. La modulistica è a disposizione sul sito nella "pagina 1 Ufficio tributi" - Modello di denuncia locali per abitazioni.

 

ELETTORALE:

domanda scrutatori

domanda Presidenti di Seggio

 

 

 

UFFICIO STATO CIVILE - SEPARAZIONE E DIVORZI

 

Dall’11 dicembre 2014 sono entrate in vigore delle procedure semplificate per separazioni e divorzi.
I coniugi  che consensualmente intendono separarsi, divorziare o modificare le precedenti condizioni di separazione o divorzio possono:

- avvalersi della procedura di negoziazione assistita, che consiste in un accordo con l’assistenza di almeno un legale per parte;

- rivolgersi all’ufficiale dello stato civile ma solo nel caso in cui ricorrano determinate condizioni.

 

Entrambe le modalità sono equiparate ai provvedimenti giudiziali, escludendo quindi la necessità di rivolgersi al Tribunale.

 

Separazioni e divorzi davanti all’avvocato

 

Per le soluzioni consensuali i coniugi possono concludere l’accordo di negoziazione assistita da almeno un avvocato per parte.
La richiesta  di divorzio può essere proposta  quando vi siano stati tre anni ininterrotti di separazione personale dei coniugi, così come previsto dalla legge 898/1970.
La procedura prevede che l’accordo debba essere munito di nulla osta rilasciato dalla Procura della Repubblica in assenza di figli minori, figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o maggiorenni economicamente non autosufficienti o di  un’autorizzazione rilasciata dalla Procura della Repubblica (previa valutazione dell’interesse dei figli) in presenza di figli minori, maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o maggiorenni economicamente non autosufficienti.
Entrambi gli avvocati, una volta ottenuto il nulla osta o l’autorizzazione, dovranno trasmettere l’accordo entro 10 giorni (che decorreranno dalla data di consegna/comunicazione del nulla osta/autorizzazione a cura della Procura della Repubblica)  al comune di celebrazione del matrimonio in forma civile o in forma religiosa di trascrizione del matrimonio celebrato all’estero (da due cittadini italiani, o da un cittadino italiano e un cittadino straniero)
Potrà essere inoltrato anche un unico accordo munito del nulla osta o autorizzazione da parte del P.M,  a condizione che la nota di trasmissione sia sottoscritta da entrambi gli avvocati o che nella convenzione di negoziazione assistita sia esplicitato che un avvocato dia mandato all'altro avvocato affinché curi la trasmissione all'ufficiale di stato civile. L’accordo da inoltrare al Comune di Gozzano può essere inviato dall'avvocato, previa apposizione della sua firma digitale, via pec.

 

Separazioni e divorzi davanti all’Ufficiale di Stato Civile

 

Per richiedere la separazione o il divorzio in Comune è necessario che entrambe le parti siano d’accordo e che non ci siano:

 

  • figli minori 

     

  • figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave ai sensi dell’articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992;

     

  • figli maggiorenni economicamente non autosufficienti

     

  • accordi di trasferimento patrimoniale (es. uso della casa coniugale, l’assegno di mantenimento, ovvero qualunque utilità economica tra i coniugi dichiaranti).

     

Così come indicato nella circolare del Ministero dell'Interno n. 19/2014 circa l'assenza dei figli nelle condizioni di cui sopra si intende anche figli di una sola parte.  Il Comune non può accettare la domanda di separazione, divorzio o modifica delle condizioni di chi non si trova in queste situazioni, che deve rivolgersi ad un avvocato.
Se non c’è accordo tra le parti la competenza resta del Tribunale.
I coniugi possono rivolgersi personalmente all’Ufficiale dello Stato Civile del:

 

  •  Comune di residenza di uno di loro; 

     

  •  Comune in cui è stato celebrato il matrimonio in forma sia civile sia religiosa;

     

  •  Comune  in cui è stato  trascritto il matrimonio celebrato all’estero.

     

 Come:    E' necessario:

 

  • prenotare l’appuntamento con contestuale presentazione della dichiarazione sostitutiva di atto notorio e certificazione (vedi allegati)debitamente compilata

     

  • entrambi i coniugi dovranno presentarsi all'appuntamento  con documento d’identità in corso di validità. Non è ammessa alcuna rappresentanza.

     

In tale sede verrà redatto l'accordo che sarà sottoscritto dalle parti e sarà fissato, dopo 30 giorni dalla firma dell'accordo, un nuovo appuntamento durante il quale i coniugi dovranno ripresentarsi per confermare o meno l'accordo sottoscritto.
La conferma dell'accordo farà decorrere gli effetti della separazione o divorzio dalla data della sua prima sottoscrizione.
La mancata comparizione equivarrà alla mancata conferma dell’accordo.

 

Costo : Diritto fisso pari a € 16,00, mediante pagamento  sul c/c postale n. 17327289 intestato a: COMUNE DI  GOZZANO – SERVIZIO TESORERIA.

 

Dichiarazione divorzio.pdf

 

Dichiarazione modifica condizioni.pdf

 

Dichiarazione separazione.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 



Pagina Precedente Pagina Precedente (1/3) - Prossima Pagina (3/3) Prossima Pagina


 CALENDARIO EVENTI
<< Dicembre 2017 >>

D L M M G V S
          12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31           

 -
 LINKS UTILI - NUMERI UTILI
 DOWNLOADS
 TOUR VIRTUALE DEL PALAZZO COMUNALE

Tour Vituale Comune di Gozzano

Realizzato da FPDRONEVISION di Francesco Pergolizzi
Site Powered by modified code of PHP-Nuke. Software released under GNU/GPL General License